Viaggio in India

Le cose imporanti per un viaggiatore in India

Le spiegazioni turistiche in India iniziarono negli anni sessanta. Fu allora che il paese iniziò ad arrivare hippy da ovest. Fissando John Lennon e Georg Harrison, hanno cercato l'illuminazione e un senso "più profondo" della vita qui.

È valutato Oggi. Ogni anno, la massa di persone viaggia attraverso l'India. Affascinato dalla tradizione e dalla cultura multicolore, le cui radici risalgono a diverse migliaia di anni fa. Tuttavia, questo paese ha anche un rovescio. Vita di tutti i giorni incredibilmente brutale, povertà gigantesca e strade sporche.

Quindi, come viaggi in India per vedere la bellezza che è assopita in questo paese? 

Va ricordato innanzitutto che l'India non è un luogo per il tipico turismo itinerante. Naturalmente, è possibile acquistare un viaggio di due settimane durante i deserti visitati di Taj Mahal, Varanasi e Rajasthan. Tuttavia, questi saranno solo posti. Vedremo architettura, ingorghi e uscieri indù. Soprattutto, hai bisogno di tempo per sentire pienamente questo paese. Trascorri trenta ore in treno, pranzando in strada, serate sul tetto e ore di conversazione con gli appartamenti locali! 

Cosa fare prima di recarsi in India 

Ci sono due cose a cui devi pensare prima di fare un viaggio in India. Visto e vaccinazioni. La procedura di visto è stata notevolmente semplificata quest'anno. Puoi richiedere un visto online se il nostro soggiorno programmato non è coperto da quello principale. In caso contrario, la domanda dovrebbe essere presentata presso l'ambasciata dell'India a Varsavia. L'intera procedura richiede in genere fino a due settimane. 

Le autorità indiane non impongono ai turisti di effettuare vaccinazioni obbligatorie. Per la tua comodità, tuttavia, vale la pena pensare a come proteggerti da possibili minacce. Per noi dovrebbero essere sufficienti l'epatite A e B, il tetano e la poliomielite. Certo, la maggior parte dei turisti non ha problemi di salute dopo un viaggio in India, ma come dice il proverbio "prudente sempre assicurato".

Come organizzare un alloggio in India

La prima collisione con l'India non è la più semplice. Atterreremo in un mondo completamente diverso e molto astratto, motivo per cui una buona soluzione è prenotare un hotel per le prime notti. L'offerta di alloggi in questo paese è enorme. Da hotel lussuosi e costosi a piccole pensioni economiche per backpackers (alloggi per persone che viaggiano con lo zaino proverbiale).

Durante l'ulteriore viaggio, nelle regioni un po 'meno conosciute dell'India, possiamo cercare un alloggio sul posto. Questa soluzione è decisamente più economica perché nei sistemi di prenotazione di solito ci sono hotel di classe media e alta.

Alloggio in india

Organizzare un alloggio in India direttamente sul posto è facile ed estremamente economico, ma coloro che viaggiano in India per la prima volta potrebbero averne un po 'paura.

Cosa vedere in India 

Per esplorare a fondo l'India, è necessario trascorrere molti giorni perché è un paese molto ricco in termini di cultura. Non solo i luoghi storici affascinano in India, ma anche i punti di vista o la popolazione locale, le loro abitudini e il comportamento quotidiano. I luoghi che sono assolutamente necessari da vedere sono, a mia discrezione: L'ovest del paese è Goa e Kerala, afferma con belle spiagge e ha sviluppato la medicina ayurvedica. 

Il Rajasthan si trova vicino al confine con il Pakistan, un posto bellissimo con un deserto, città colorate e ristoranti sul tetto. Il nord è una zona montuosa dove si estende l'Himalaya. La stagione per viaggiare in India dura da ottobre a marzo, durante la stagione secca. È completamente l'opposto in montagna. Qui nella stagione invernale le nostre temperature sono molto basse e non c'è riscaldamento negli hotel. Se pianifichi un viaggio di trekking più lungo, dovresti andare qui durante l'estate polacca. Il nord è anche Delhi, Agra e Taj Mahal. Per la maggior parte dei turisti un viaggio imperdibile in India. 

L'est è Calcutta, che è considerata la capitale culturale del paese. Rabindranath Tagore proveniva da questa città. Un premio Nobel che con le sue opere ha mostrato al mondo la bellezza dell'Oriente. L'India è un paese in cui tutto è oceani, montagne, deserti e foreste. Tutti saranno in grado di trovare qualcosa per se stessi. Prezzi: il più costoso è a Mumbai e Bangalore, il più economico nello stato del Rajasthan. 

Quando visitare l'India? 

A seconda della regione in cui stiamo andando in India, la data in cui è meglio andare è diversa l'una dall'altra. In generale, l'India è meglio visitata durante la stagione secca, che dura da ottobre a marzo. Quindi in India puoi sperimentare il picco di afflusso di turisti che vogliono conoscere questo fantastico paese. Tuttavia, se hai intenzione di viaggiare nel nord dell'India, cioè nell'Himalaya, dovresti andare qui durante l'estate polacca (altrimenti incontreremo temperature molto basse!). 

Come viaggiare in India 

Esistono diversi modi per viaggiare ed esplorare l'India. Il modo di viaggiare dipende da dove vogliamo arrivare, cosa vedere durante il viaggio e il terreno su cui stiamo viaggiando.

In treno in giro per l'India 

Indubbiamente, una delle maggiori attrazioni dell'India sono i treni. Molte ore di viaggio con questo mezzo di trasporto sono un'ottima opportunità per conoscere meglio il clima del Paese. Ci sono molte lezioni su ogni treno e il comfort del nostro viaggio dipende da quale scegliamo. La classe del sonno è spesso sostituita da turisti. Nella versione base, è un letto in un'auto condivisa. Nella versione di lusso avremo inoltre aria condizionata, una coperta, un asciugamano e possiamo anche comprare una cuccetta in un compartimento speciale per diverse persone.  

Aeroplani in India 

C'è un aeroporto locale nelle vicinanze di tutte le principali città. Viaggiare in aereo è l'ideale per chi ha poco tempo e vuole vedere il più possibile. Ovviamente, questo è più costoso del treno, ma consente di risparmiare molto tempo.

I taxi in India

Negli aeroporti e manieri ci sono cabine di taxi prepagate (taxi con pagamento anticipato). Questo è un posto speciale dove paghiamo il corso in anticipo. In ogni altro caso, sfortunatamente, dovresti contrattare abbastanza fortemente e il prezzo del corso dovrebbe essere concordato con l'autista sempre prima del suo inizio (se non lo facciamo, possiamo essere imbrogliati!). Accade molto spesso che in India vi siano "tassisti" che lavorano - portando i turisti inesperti dall'India, tuttavia, è un mondo con principi chiaramente definiti di convivenza sociale. Non mostrare sentimenti pubblicamente (anche tenersi per mano è visto male qui). Una donna dovrebbe ricordare l'abbigliamento adeguato che copre il corpo. 

Ho avuto l'opportunità di viaggiare in India in quasi trenta treni e posso dire che è sicuro ovunque (poiché possono verificarsi eccezioni in tutto il mondo) - ma se stiamo attenti, non ci accadrà nulla di brutto. Certo, è raramente comodo, perché un occidentale è trattato in Asia come una grande attrazione. Gli indiani sono persone molto dirette e senza molta resistenza pongono domande sul nostro stato civile, sul lavoro o sulla quantità di denaro sul conto. Tuttavia, puoi abituarti. 

Ci sono tassametri nelle auto, ma sono riluttanti a essere utilizzati dai conducenti. Se decidi di viaggiare in taxi in India, devi impostare il prezzo in anticipo o utilizzare un taxi prepagato.

Risciò: il veicolo indiano più riconoscibile 

I risciò sono un veicolo identificato con l'India, che viene utilizzato da turisti e gente del posto come un eccellente mezzo di trasporto a breve distanza. Se vogliamo raggiungere un posto a diversi chilometri di distanza, i risciò sono la scelta migliore. Non sono solo economici, ma anche viaggiando in risciò puoi ammirare l'India, parlare con l'autista (e hanno sempre qualcosa di interessante da dire), e inoltre è più sicuro che attraversare le strade affollate di milioni di veicoli per conto tuo. 

Jeep in montagna

Se durante il viaggio in India decidi di visitare la regione himalayana, ti consiglio di approfittare dell'offerta di imprenditori locali che offrono i loro servizi di trasporto in jeep nelle aree montane. Per pochi dollari, un indiano può guidarci con la sua jeep in molti luoghi interessanti per diversi giorni!

Vale la pena fare un viaggio in India 

L'India è uno dei pochi paesi al mondo che è fedele alla propria tradizione che ha diverse migliaia di anni. Forse ci sono luoghi in cui viaggiare è più facile e un po 'più comodo. Da nessuna parte il tramonto è bello come in Rajasthan. E il tè pita nella porta aperta del treno ha un sapore speciale. 

Ne vale la pena per la notte sul tetto, per il suono dei mantra ascoltati sulle rive del Gange e per i ricordi che rimarranno dopo questo viaggio, il guidatore fissa un prezzo più alto per chilometro, aggiunge molti chilometri. È anche pratica comune "bloccare un taxi" da parte dei "nativi" (che in realtà conoscono un tassista) che svolgono un rito. In questa situazione, il tassista ci informa che dobbiamo pagare loro X dollari se non vogliamo aspettare qualche ora. 

È sicuro in India?

L'India è due realtà: per locali e turisti. Ciò che vediamo in TV e leggiamo sui giornali di solito riguarda il mondo in cui vivono gli indiani. In questo spazio c'è una vita quotidiana incredibilmente pesante che ci toccherà solo indirettamente. Viaggiando per l'India, ci sposteremo in questa parte del paese che è adattata ai turisti. Non avremo mai bisogno di andare alla periferia di Delhi o Mumbai, in luoghi dove è pericoloso.


Commenti

Post popolari in questo blog

Tour operator in India

Una guida per backpackers